Nuove generazioni: siamo in buone mani?

parlando di cronaca­­
Non è un mistero che negli ultimi anni i ragazzi cambiano velocemente di generazione in generazione. Ma questo continuo e veloce cambiamento che tocca tutti noi, è davvero positivo?
Usando un leggero sarcasmo, che probabilmente i ragazzi che andiamo a descrivere non capirebbero, si potrebbe sintetizzare così il ragazzo moderno:
Il così definito da molti (delle vecchie generazioni) “bimbominchia”, che è già intrinsecamente odioso a causa delle sue caratteristiche innate, è reso ancora più odioso dalla sua ignoranza ed inutilità. Passa gran parte del suo tempo a tirarsela, a sparare cavolate a raffica per vantarsi, a inventarsi “incontri” con donne bellissime, ad ammazzarsi di “seghe” con maratone di film porno o a espellere cavolate mielose via chat. Si comporta da tipica e fastidiosissima palla al piede e cerca sempre di dimostrare la propria superiorità nei confronti degli altri. Si potrebbero insomma definire tutti, malati da complessi di inferiorità, volenterosi di omologarsi alla società per non essere “presi in giro” o “additati” come diversi. Questo potrebbe sembrare una tesi infantile, ma che purtroppo non è altro che la verità, che siamo costretti a “subire” tutti i giorni. Se poi, vogliamo approfondire l’aspetto di come “espellono cavolate mielose via chat” ci accorgiamo che non parlano nessuna lingua all’umanità nota come tale, ma che se avessero tutti la webcam, comunicherebbero a gesti. Insomma l’aspetto meno umano e più animale prende il soppravento, ritornando ai tempi in cui l’istinto primitivo ti avrebbe salvato la vita. Potremmo poi anche analizzare i loro “idoli” che sono ben lontani da quegli esempi che una società civile dovrebbe dare, anzi, sono l’assoluto contrario. Insomma, se anche i pensionati cercano di adattarsi a questi tempi, i ragazzi non sono da meno, con l’inconveniente però che i ragazzi “maturano” così, mentre “fortunatamente” i pensionati hanno già vissuto una vita normale.

[200° Articolo ParlandoDiBlog 😀]

Annunci

2 Responses to “Nuove generazioni: siamo in buone mani?”


  1. 1 Andrea Niccolò luglio 13, 2011 alle 2:17 am

    Ma lol noi esseri umani : SIAMO ANIMALI!
    sono del 91 e rientro anagraficamente e conologicamente nell epoca bimbiminkia o da altri generazione 0.
    Il punto è che se c è tanta inconsapevolezza e frivolezza nei giovani di oggi è colpa di come avete agito voi (o di come NON ) e degli imput materialistici cui sono sicuro al mille per mille anche voi siete soggetti =P … avete vissuto in un fottuto mondo basato su ritmi consumistici megaelevati e dinsostenibili senza rendervene conto ed ora date addosso a noi che poveretti viviamo in una società perversa lascataci da gente come voi che è rimasta per una vita inattiva.
    Sarei curioso di vedere come eri tu , caro postatore alla mia età.
    Constato in me un po’ di saccenza e lo ammetto.
    O forse è semplicemente che sono talmente intelligente da rendermi conto della mia reale intelligenza INTRINSECA(parolone da te usato perchè tutt altro che cacofonico , vero?) .
    In realtà il saccente ignorante (che ignora il perchè sti poveretti crescono vuoti) sei tu …
    Per quanto riguarda la masturbazione aiutata da materiale porno è dovuto , a mio modesto avviso , al fatto che si viene educati , non all amore di per sè , ma proprio alla conoscenza della propria emotività e della propria coscienza…
    Complimenti per il post(ora faccio una capatina nel blog) carico di spessore intellettuale e gonfio di odori ..

    p.s. se rispondi e capisci l allegoria finale sei un grande … FRATELLO!

    E complimentooooooooooni per il saggio antropomorfico sugli istinti … di ragazzi trovati a nascere nell epoca più buia della storia dell umanità =S

    • 2 Alexander luglio 13, 2011 alle 4:22 pm

      Per replicare credo che bisogna partire dal presupposto che il “caro postatore” sia del ’95 e che “il saccente ignorante” probabilmente non sono io che ho, come scritto, sarcasticamente descritto la generazioni di cui anche io, aimè, facco parte. Se avessi dovuto scrivere una relazioni sulle cause sono certo che avresti condiviso gran parte della mia relazione, non tanto sull’educazione ma su l’influenza “negativa” che i media, i film, la musica, internet ovvero tutto ciò con cui stanno a contatto giornalmente danno loro.
      Per il resto ti ringranzio per il commento e per i complimenti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Raggiungici sul nuovo dominio privato ---> CLICCA QUI <----



Visite

  • 249,589 hits

Online…

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 15 follower

NEWS BLOG

19/04/11
Dopo circa Tre mesi, siamo giunti a ben 100.000 Visite Totali! Grazie a Tutti!
P.S. Aggiungo anche che oggi si è registrato il massimo picco di utenti online in assoluto, ben 937 persone online!

13/04/11
3 Mesi di Vita, 3^ posizione dei Blog più Popolari di Wordpress, 1° Blog che cresce più in fretta e un nostro post al 1° posto tra i più visti in assoluto su wordpress!

20/03/11 Vuoi Scrivere per Questo Blog? Proponiti come Autore! CLICCA QUI

Segnalato da…

http://www.wikio.it
Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog Italian Bloggers Il BloggatoreSegnala un Blog SeoVision: dai Visibilità al tuo Blog!
Blogarilla
Segnala GRATIS il tuo BLog.
teliad: il mercato dei link testuali

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: