Posts Tagged 'libia'

Videoconferenza tra Francesi, Inglesi, Americani e Tedeschi sulla Libia, L’Italia? Esclusa!

parlando di cronaca

Alle ore 19:15 è partita una videoconferenza tra i vertici di quattro grandi paesi: Usa, Gran Bretagna, Francia e Germania. La Videoconferenza è stata resa nota dall’Eliseo, e ancora ora è in svolgimento. Secondo, sempre, L’eliseo, a tema della conferenza c’è il tema Libia, si stanno decidendo piani da presentare domani al vertice a Londra, che prevede la partecipazione di tutti i grandi paesi mondiali! Ma la domanda che ci poniamo, L’Italia? Che fine ha fatto, perchè nessuna l’ha invitata? Eppure gli Italiani sono stati i primi a far partire missione umanistiche, ma non solo, ricordiamo che L’Italia aveva buoni rapporti con la Libia di Gheddafi, precedentemente alla grande Guerra! Frattini, ministro degli esteri italiani, commenta: “non si sta decidendo niente e l’Italia non soffre affatto di sindrome da esclusione“.

27.03.11 Guerra in Libia, Aggiornamenti in Tempo Reale – Asse Italo-Tedesco per attuare la Pace in Libia, il comando è passato ufficialmente alla Nato!

Guerra in Libia, 27.03.11 – Aggiornamenti in Tempo Reale

guerra libia

Asse Italo-Tedesco | L’Italia non sta a guardare! E’ Pronta ad avviare una nuova missione insieme alla Germania, con lo scopo di attuare la road map, una via transitoria che porterà la pace in Libia, che prevede l’esilio di Gheddafi e l’aumento dei diritti alle tribù libiche. ecco le parole del Ministro Frattini: “In questi giorni difficili l’Europa forse ha perso dei pezzi, noi non vogliamo perdere Berlino. Lavoriamo per farla rientrare e tenere insieme l’Ue. Non condividiamo la scelta della Coalizione dei volenterosi: non è accettabile l’idea di una cabina di regia limitata a Parigi e Londra. Il presupposto del nostro piano è la necessità di giungere a una Road map per definire le tappe di una transizione che porti dalla crisi alla nuova Libia

Comando alla Nato | La Russa rende noto che il comando è passato alla Nato, ecco la sua dichiarazione “Questa mattina i capi di stato maggiore della Difesa della coalizione della Nato hanno predisposto definitivamente il piano della no-fly zone plus e tutto praticamente è passato sotto l’egida della Nato, sia l’embargo navale che è comandato da un ammiraglio italiano sia le operazioni aeree

24.03.11 Guerra in Libia, Aggiornamenti in Tempo Reale – Carri Armati a Misurata controllano la Città, in corso l’assemblea del governo italiano.

GUERRA IN LIBA 24.03.11 – AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Carri Armati a Misurata | Ieri i raid aerei hanno individuato carri armati nel centro di Misurata, ovviamente appartengono alle forze politiche pro-Gheddafi che controllono l’intera città

Comunicazione Camera Governo sulla Libia | Da poco è iniziata l’assemblea alla camera, per le comunicazioni del governo italiano sulla guerra in Libia. Ecco le prime parole di Frattini: “Dividersi, specialmente quando condividiamo le linee di fondo del nostro intervento, indebolisce il Paese e non è di incoraggiamento per coloro che portano la bandiera italiana in teatri difficili” – “Vogliamo evitare che una guerra sanguinosa proceda” – “L’IItalia è l’unico paese ad aver portato aiuti a Bengasi

Sottomarini Attaccano | Il Governo Inglese ha dichiarato che questa mattina alcuni sottomarini inglesi hanno attaccato aerei libici

Civili uccisi dalla Coalizione | Secondo il Governo Libico, i raid aerei della coalizione internazionale, stanno uccidendo molti civili. Alcuni giornalisti avrebbero visto i cadaveri carbonizzati, ma nessuna notizia ufficiale, molti ribelli hanno smentito la notizia.

Juppè attacca Gheddafi | Il Ministro degli Esteri Francesi, Juppè, ha definito Gheddafi come un pazzo! ecco le sue parole a varie conferenze stampe: “Dal nostro punto di vista Gheddafi è screditato, non abbiamo alcun contatto diretto con lui” – “Sono convinto che a Tripoli alcuni iniziano a porsi delle domande (…). Si può continuare con un dittatore – non voglio utilizzare termini eccessivi – pazzo? ”

FONTE: Repubblica.it

[22.03.11] Guerra in Libia, Aggiornamenti in Tempo Reale – Londra Pensa di Intervenire con Soldati, La Famiglia Gheddafi pensa di lasciare la Libia! L’Opposizione Italiana Reclama Berlusconi!

GUERRA LIBIA

Guerra in Libia – 22.03.11 Aggiornamenti in Tempo Reale

Famiglia Gheddafi | Secondo il sito dei ribelli, La Famiglia Gheddafi sta pensando la ritirata in Algeria, ecco le parole del sito: “Motasem Gheddafi, figlio del colonnello Muammar Gheddafi, è ritornato di recente in Libia dopo una viaggio in Algeria. Si ritiene che la sua visita sia stata organizzata per preparare una fuga della famiglia Gheddafi verso quel paese”. “in base ad altre notizie, che non hanno ancora trovato conferma, sembra che le autorità tunisine non abbiano concesso ad Hannibal Gheddafi, l’altro figlio del colonnello, il permesso di entrare in Tunisia con la sua famiglia nel tentativo di lasciare la Libia”

Londra: Missione Via Terra | Il Ministro della Forze Armate Inglese, in una dichiarazione alla BBC ha affermato che potrebbe avviare una missione via terra, “Non credo che in questa fase possiamo prevederlo o escluderlo del tutto”. Ma se pur ci sarà una missione del genere non prevederà una gran somma di soldati!

Opposizione Reclama Berlusconi | I Capogruppi del Senato hanno reso noto che giovedì mattina ci sarà una riunione straordinaria in Senato per discutere della missione in Libia e di altri punti sulla Libia. Frattini ha confermato che ci sarà, ma l’opposizione ha dichiarato che dovrà esserci anche Silvio Berlusconi, e lui stesso dovrà aggiornare i presenti sugli ultimi avvenimenti!

Guerra in Libia, cosa c’è dietro le quinte?

parlando di politica
Si sa, è da anni che le guerre si combattono per gli ultimi pozzi di petrolio e questa è la terza a cui partecipano gli Stati Uniti.
Dietro tutte le scenate degli Stati Uniti e delle Nazioni Unite, per i “diritti umani” c’è qualcosa di ben più complesso ed a loro modo di vedere, più importante. Le guerre non si sono mai combattute se qualcuno non ci va a guadagnar qualcosa ed in questo caso in popolo libico non guadagnerà molto, anzi. Possiamo trovare molti motivi per partecipare a questa guerra, ma nessuno che tratti di “diritti umani” perchè dei diritti degli altri non ce ne importa poi molto. All’Europa serve un controllo maggiore sul mediterraneo, quindi è ovvio che se la Francia, il Regno Unito e man mano tutti gli stati membri mandano i propri mezzi, risorse e uomini, non è certo per i diritti umani, specialmente se ci mandano tornado, f16, eurofighters ecc. A tutti serve il gas ed il petrolio e la Libia ne è piena ed è risaputo che con gli USA alcuni anni fa le cose non andavano poi così bene. Il fatto negativo delle dittature è che quando muoiono si deve ricominciare sempre da capo e siccome questa non solo è un’occasione per fare quello che forse comunque si sarebbe fatto, ovvero avere un maggiore controllo su questi paesi, ma partecipando a far cadere Gheddafi nella “nuova Libia” i governanti saranno sicuramente in debito con i paesi che al momento stanno mandando gli aerei a bombardare le forze del dittatore del bunga-bunga (e non si parla di Berlusconi sta volta). Questa è solo l’ennesima prova che se fosse successa una cosa simile in paesi come il Madagascar (ed è successa poco tempo fa) nessuno avrebbe mosso un dito.

[Guerra in Libia] Resoconto Prima Giornata della Missione “Odissey Dawn” (L’Alba dell’Odissea)

”parlando

Ieri Pomeriggio, dopo il summit in Francia, si è deciso di intervenire Militarmente in Libia. A Questa Missione parteciperà: Francia, Inghilterra e USA, in una fase successiva può intervenire anche: Italia, Canada, Belgio e Paesi Arabi. La Germania e La Russia, invece, si mettono da parte, la prima però è d’accordo sugli interventi, la seconda invece è contraria. Ma Cosa è Successo Ieri Pomeriggio in Libia?

Fin dalla conclusione del summit sono partiti caccia Francesi, con voli di ricognizione sopra la Libia. Solo Verso le 17:00 del Pomeriggio sono partiti i primi attacchi aerei, la Francia ha Colpito diversi obiettivi militari, tra cui Caserme, Aerei e Carri Armati. Successivamente, sono intervenute Navi e Sommergibili Americani, che hanno attaccato violentemente la Libia, con centinaia di Missili. Ma non è finita qui, nella notte altri Aerei Francesi, insieme ad alcuni Inglesi, hanno attaccato altre forze militare libiche. Inutili le forze Libiche, che dal basso non riescono ad neutralizzare gli aerei Francesi e Inglesi.

Il Discorso Completo di Gheddafi: “Questa Terra sarà un’inferno per Voi!”

gheddafi libia discorso

Ieri Sera la TV Nazionale ha mandato in diretta un messaggio audio del colonnello Gheddafi, ecco le sue parole:

Voi Contro L’Islam | “L’attacco alla Libia è una nuova crociata contro l’Islam, ma sarete sconfitti, come già siete stati sconfitti in Iraq e in Somalia, come vi ha sconfitto Bin Laden”

Sul Petrolio… | “Voi (occidentali) volete il nostro petrolio, ma la nostra terra ci è stata data da Dio. Noi siamo oppressi e colui che è oppresso vincerà, mentre coloro che opprimono saranno sconfitti”

Una Guerra Lunga | “Siamo pronti ad una guerra di lunga durata” “Voi non ne avete la capacità, pensateci”

Sull’Italia… | “L’Italia ci ha tradito, come lo ha fatto la Francia, la Gran Bretagna e gli Stati Uniti” “Combatteremo sulla nostra terra, palmo a palmo – ha affermato – La gente di Bengasi non permetterà che la bandiera americana, francese e britannica sventolerà sulla loro città. L’attacco subito dal nostro paese non ha giustificazioni”

Questa Terra sarà un’Inferno per Voi | “Cadrete come sono caduti Hitler e Mussolini. E’ questa l’epoca dei popoli e non delle guerre organizzate. Tutti i libici si stanno armando. La terra libica diventerà un inferno e vi combatteremo se continuerete ad attaccarci”, “I magazzini di armi sono aperti per il popolo e abbiamo armato i cittadini. Questa è una nuova guerra crociata ma l’Islam non perderà e loro perderanno”

Nuova Guerra di Crociati | “Chi vi ha dato il diritto di intervenire contro di noi? Farete la fine di Hitler e Mussolini. Siamo più forti di noi. Il popolo di Bengasi interverrà quando si renderà conto che questa è una nuova guerra di crociati”

Popoli Europei | “Perderete le vostre poltrone, perché anche i vostri popoli, anche l’Europa è con noi”

Sull’Occidente | “Non avete civiltà, siete dei barbari, dei terroristi. Attaccate un popolo disarmato, che non vi ha fatto nulla di male. O è una nuova crociata contro l’Islam. Ma la Libia da oggi sarà più forte. Da oggi alziamo la bandiera dei popoli che lottano per la libertà”

Popolo Libico | “Non potete sconfiggere il nostro popolo con le vostre forze armate organizzate”. “Tutto il popolo libico è armato, questa terra è diventata carbone che brucerà i vostri piedi. Vi combatteremo”


Raggiungici sul nuovo dominio privato ---> CLICCA QUI <----



Visite

  • 249,709 hits

Online…

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 15 follower

NEWS BLOG

19/04/11
Dopo circa Tre mesi, siamo giunti a ben 100.000 Visite Totali! Grazie a Tutti!
P.S. Aggiungo anche che oggi si è registrato il massimo picco di utenti online in assoluto, ben 937 persone online!

13/04/11
3 Mesi di Vita, 3^ posizione dei Blog più Popolari di Wordpress, 1° Blog che cresce più in fretta e un nostro post al 1° posto tra i più visti in assoluto su wordpress!

20/03/11 Vuoi Scrivere per Questo Blog? Proponiti come Autore! CLICCA QUI

Segnalato da…

http://www.wikio.it
Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog Italian Bloggers Il BloggatoreSegnala un Blog SeoVision: dai Visibilità al tuo Blog!
Blogarilla
Segnala GRATIS il tuo BLog.
teliad: il mercato dei link testuali